IGOR Gorgonzola Novara - l'Azienda
NEWS
slideshow news igor
04/11/2019

Azzurre a segno anche a Scandicci!

Una Igor Volley tutta cuore, grinta e concretezza strappa una vittoria pesantissima al tie-break a Scandicci, conquistando il quinto successo in sei giornate. Decisive, in una prova corale di alto livello, le prestazioni di Vasileva (27 punti) e del pacchetto centrale, con Chirichella e Veljkovic a segno 28 volte in due.

Toscane in campo con Stysiak opposta a Malinov, Stevanovic e Kakolewska al centro, Bricio e Bosetti in banda e Merlo libero; Novara, ancora priva di Brakocevic e Mlakar, parte con Hancock in regia e Di Iulio in diagonale, Chirichella e Veljkovic centrali, Vasileva e Courtney schiacciatrici e Sansonna libero.

Parte bene Novara con Di Iulio (0-2), Stevanovic rientra (2-2) e innesca il punto a punto rotto prima da Courtney (6-9) e poi, dopo il timeout di Scandicci, da Vasileva per il 10-14. Le azzurre mantengono le distanze fino al 18-22 mentre Mencarelli rivoluziona il sestetto, poi Di Iulio conquista il set ball a rete (18-24) e Vasileva chiude in diagonale (19-25).

Novara riparte forte con Veljkovic a segno in primo tempo (1-3), Scandicci reagisce e sul 4-5 Mencarelli inserisce Pietrini e Sloetjes in sestetto; Kakolewska alza la voce a muro e sorpassa (11-10, poi 15-13) mentre Novara si affida a Chirichella per il controbreak del 16-17. Scandicci non sbaglia più: sul 21-19 arriva un altro muro di Kakolewska (22-19) e nel finale sono Bricio (24-20) e Sloetjes (25-20) a trovare i punti decisivi.

Mencarelli conferma il sestetto, entrambe le squadre danno spettacolo in difesa e dopo Hancock (3-3) e Veljkovic (6-7), le azzurre trovano il massimo vantaggio sul 7-10, complice un errore in attacco di Sloetjes. La solita Kakolewska rientra e sorpassa con due tocchi a rete in successione (12-11), Pietrini prova lo scatto sul 18-16 ma viene prontamente ripresa da Veljkovic (19-19) con le squadre avanti testa a testa. Sul 21-21 un tocco falloso di Malinov non ravvisato fa infuriare Novara (22-21) ma è il turno in battuta di Stysiak (ace, 24-22) che rompe l’equilibrio con la polacca che poi fa 25-22 in maniout.

Novara vive il momento più difficile in avvio di quarto set, sul 6-2 Barbolini ferma il gioco e al rientro le azzurre trascinate da Chirichella (6-4, fast) e da Vasileva (6-6 con due punti in fila) riaprono la contesa, sorpassando con Di Iulio sul 6-7. Hancock mostra personalità (10-11, attacco di seconda), Sloetjes a muro fa il break (16-14) cui replica Courtney murando proprio l’olandese per il sorpasso sul 17-18. Ancora Courtney (17-19), Chirichella e ancora Hancock firmano il 18-22 dopo uno scambio infinito con la regista americana che conquista anche il set ball in maniout (18-24). Chiude Vasileva, in parallela, per il 20-25 che vale il 2-2.

Pietrini fa il primo break (3-1) nel quinto set, Chirichella ricuce lo strappo a muro (4-4) e innesca un punto a punto rotto solo sul 9-7, da una chiamata arbitrale contestatissima su un attacco vincente di Vasileva. Novara non si scompone e rientra con Chirichella (10-10, muro su Stevanovic) ma un muro su Di Iulio riporta avanti di due lunghezze le padrone di casa sul 13-11. Vasileva non molla (13-12), Carraro commette fallo in palleggio (13-13) e dopo il timeout di Scandicci è Courtney a conquistare il match ball in parallela (13-14). Bricio annulla e Stysiak sorpassa con l’ace del 15-14, Novara annulla il match ball e replica (15-16), Scandicci fa altrettanto (16-16) ma nel momento decisivo è Courtney a firmare la parallela (16-17) e il muro (16-18) che regalano la vittoria alle azzurre.

Massimo Barbolini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Queste ragazze non finiscono di stupirci, hanno portato a casa un risultato incredibile, affrontando con le difficoltà una squadra, anzi due squadre. Hanno sofferto fino alla fine, ci han creduto, non mollando mai. Sono delle lavoratrici e si vede quando nei momenti di difficoltà provano a risolvere insieme le problematiche”.

Rachele Morello (palleggiatrice Igor Gorgonzola Novara): “Siamo contente di aver conquistato questo quinto successo, un risultato che dimostra una volta di più come questo gruppo riesca a compattarsi per superare le difficoltà. Non c’è mai stato un momento in cui abbiamo avuto paura di perdere l’incontro, avevamo tutte piena fiducia nella squadra e tutte eravamo pronte a dare il nostro contributo in caso di necessità”.

Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 2-3 (19-25, 25-20, 25-22, 20-25, 16-18)
Savino Del Bene Scandicci: Carraro, Bricio 21, Stysiak 9, Malinov 3, Kakolewska 15, Pietrini 12, Merlo (L), Lubian ne, Sloetjes 15, Cardullo (L), Molinaro ne, Stevanovic 8, Bosetti 1, Milenkovic ne. All. Mencarelli.
Igor Gorgonzola Novara: Orlandi ne, Morello, Napodano, Courtney 15, Piacentini ne, Gorecka 1, Di Iulio 6, Chirichella 16, Sansonna (L), Hancock 4, Arrighetti, Brakocevic Canzian (L) ne, Vasileva 27, Veljkovic 13. All. Barbolini.
PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY

Intermedia Agenzia di Comunicazione