IGOR Gorgonzola Novara - l'Azienda
NEWS
slideshow news igor
slideshow news igor
slideshow news igor
slideshow news igor
12/03/2018

IGOR, clamoroso sorpasso: le azzurre vincono la Regular Season

Clamoroso sorpasso sulla linea del traguardo per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che davanti a 3050 spettatori regola con un secco 3-0 Legnano e, complici risultati di Conegliano e Scandicci compie una vera e propria impresa, vincendo la Regular Season e conquistando, così, un posto nella prossima Champions League. Le azzurre entreranno in gioco direttamente dalla fase a gironi e non dai turni preliminari. Contro Legnano, un po’ di turnover per Barbolini, che si affida a Camera (premiata con merito Mvp Probiotical/BifiSport dell’incontro) per dirigere l’orchestra azzurra. Nei Playoff sarà sfida con Firenze, ottava.

Igor in campo con la novità Camera in regia ed Egonu opposta, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero; Legnano con Barcellini in diagonale a Caracuta, Pencova e Ogoms centrali, Degradi e Coneo schiacciatrici e Lussana libero.

Il match inizia con un cambio, con Degradi costretta a dare forfait per infortunio prima dell’inizio e Bartesaghi in sestetto al suo posto; il testa a testa iniziale si esaurisce sul 5-6, poi Novara sorpassa con Chirichella e scappa 10-7 con due errori ospiti che costringono Buonavita al timeout. Plak in battuta fa il vuoto (14-8 con un ace), Egonu allunga 17-10 a chiusura di uno scambio infinito mentre Legnano si affida a Coneo (18-13) per rimanere in partita. Barcellini ci prova (19-16, diagonale), Plak e Chirichella respingono l’assalto (22-17) e la diagonale di Egonu vale il set ball (24-19): chiude Piccinini, che sfrutta il muro avversario per il 25-20.

Novara riparte con Bonifacio al posto di Chirichella, Legnano conferma Bartesaghi e i turni in battuta di Plak (due ace, 4-2) ed Egonu (8-4) lanciano subito le azzurre, mentre le ospiti rientrano con due muri di Pencova, prima 8-7 e poi 12-12. Legnano sbaglia (15-12) e Buonavita ferma il gioco, Piccinini allunga a muro (16-12) e Gibbemeyer mette a segno il 18-13 sfruttando un pallone vagante. Legnano non reagisce, sul 20-14 Barbolini inserisce Vasilantonaki in banda e la greca, con due punti in successione, trova il set ball (24-15). Si chiude con un attacco out di Coneo, ravvisato dopo una chiamata del videocheck da parte della panchina azzurra (25-15).

Si riparte con i sestetti rivoluzionati, con Enright e Vasilantonaki in banda per la Igor e Cumino in regia per le ospiti, con Bonifacio ed Egonu che fanno subito break grazie a una bella difesa di Sansonna (3-1) mentre Legnano rimane in partita con Pencova e Coneo (6-4). Bonifacio e Vasilantonaki a muro allungano (10-6), Egonu costringe al timeout le ospiti (11-6); al ritorno in campo, Coneo accorcia in pipe (13-11) e poi innesca un lungo punto a punto rotto solo da una parallela di Vasilantonaki sul 19-17. Barcellini rientra (20-20), due errori di Legnano rilanciano le azzurre (23-20) ed Egonu conquista il match ball (24-20): chiude ancora l’opposto azzurro, in diagonale, per il 25-21.

Massimo Barbolini (allenatore Igor Volley): “Fino a oggi abbiamo compiuto un cammino assolutamente di altissimo livello, oltre ai trofei anche il rendimento in campionato ci ha portate a superare quota 50 che è significativo. Contro Legnano ho ricevuto risposte importanti da tutte le atlete, anche da chi magari di solito è meno coinvolto. Ora arriva il gran finale, lavoriamo per farci trovare pronte”.

Letizia Camera (regista Igor Volley): “Sono contentissima per la vittoria e per la prestazione offerta. Forse potevamo fare ancora qualcosa in più, ma era importante chiudere al meglio la regular season, dopo un bel filotto di vittorie, e ci siamo riuscite. Ora arrivano le sfide importanti, stiamo lavorando tutte sodo per poter dare ciascuna il proprio contributo alla squadra: vogliamo continuare il nostro percorso il più possibile”.

Igor Volley Novara – Sab Volley Legnano 3-0 (25-20, 25-16, 25-21)
Igor Volley Novara: Vasilantonaki 6, Camera 2, Plak 9, Gibbemeyer 2, Enright 4, Skorupa ne, Bonifacio 2, Chirichella 7, Sansonna (L), Piccinini 5, Zannoni, Egonu 24. All. Barbolini.
Sab Volley Legnano: Degradi, Bartesaghi 8, Lussana (L), Pencova 8, Cumino, Ogoms 7, Martinelli, Coneo 12, Caracuta 1, Barcellini 2. All. Buonavita.
MVP Probiotical/BifiSport: Letizia Camera
Premio Zanzara Artekasa: Anthi Vasilantonaki
PRIVACY POLICY

Intermedia Agenzia di Comunicazione